ARMENIA

L'ORIENTE CRISTIANO
1/5
airplane-paper-3876379_1920.jpg
1024px-Japan_(orthographic_projection).s

da 

€ 1.795

days
8
da Aprile ad Ottobre
paper-planes-3128885_1280.png
QUANDO ANDARE:
DETTAGLI:
Partenze di gruppo minimo 4 passeggeri con guida in italiano.
Pasti come da programma.
Su richiesta possibilità di partenze individuali.
  • Facebook Basic Black
IL VIAGGIO IN BREVE:
Un viaggio raro e prezioso alla ricerca di una delle culle della civiltà cristiana dove tradizioni affascinanti affondano le radici nei primi secoli della nostra era.
ITINERARIO
1° giorno
Italia/Yerevan
Partenza dai vari aeroporti italiani collegati per Yerevan con volo di linea. Arrivo in nottata e trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° giorno
Yerevan
Prima colazione. La giornata inizia con il museo di Matenadaran, che ospita una ricchissima collezione di incunaboli e antichi manoscritti miniati. Partenza verso la regione del Kotyak per la visita della fortezza ellenistica di Garni racchiusa dentro un muraglione difensivo alto 300 mt; comprendeva 14 torri e un’entrata abbellita da un arco. All’interno ci sono le terme romane, oggi parzialmente coperte da una moderna struttura; furono costruite per la residenza reale. Il tempio oggi ricostruito e dedicato a Elio, il dio Sole dei Romani, fu edificato dal re Armeno Tiridate I nel I sec. Si prosegue alla volta del monastero di Gheghard, ubicato in un profondo e spettacolare canyon. E’ la più antica chiesa rupestre e risale al VII secolo. Seconda colazione in corso di viaggio. Nel pomeriggio rientro a Yerevan, cena e pernottamento.

3° giorno
Yerevan
Prima colazione. Partenza verso la regione dell'Ararat e mattinata dedicata alla visita del monastero di Khor Virap, situato in una valle a sud della città, alle cui spalle si erge, maestoso, il monte Ararat. La leggenda vuole che qui San Gregorio sia rimasto imprigionato per 12 anni in un pozzo perché praticava il cristianesimo. La storia racconta che Gregorio venne tirato fuori dal pozzo dal re Tiridate III nel 303. Seconda colazione. Proseguimento per la regione di Vayots Dzor e visita al monastero di Noravank e al sito archeologico di Areni. Rientro a Yerevan.Cena e pernottamento.

4° giorno
Yerevan
Prima colazione. Giornata dedicata alla visita della capitale armena. Si parte dalla fortezza di Erebuni, le cui rovine testimoniano la presenza dell’antica civilità Urartu; si prosegue con la visita del Museo della Storia situato nella centralissima Piazza della Repubblica: all’interno sono esposti, tra gli altri, innumerevoli manufatti risalenti al neolitico fino al periodo ellenistico-romano. Seconda colazione. Nel pomeriggio, dopo una visita alla famosa distilleria di cognac Ararat, la giornata termina con la scenografica Cascade, una spettacolare salinata al cui interno sono esposti magnifiche opere d’arte di artisti contemporanei come Botero, Chadwick e Flanagan. Cena e pernottamento.

5° giorno
Yerevan
Prima colazione. La giornata si apre con la visita a Echmiadzin, cuore religioso della nazione. Questo luogo è il centro spirituale della Chiesa Armena e sede del Katolicos, la più alta autorità religiosa del paese. La chiesa principale sorge sopra le rovine di un tempio pagano (la domenica sarà possibile assistere alla Messa armena). All’interno è custodita la “Lancia Sacra” e un frammento dell’Arca di Noè. Si prosegue con le visite di Santa Hripsime, costruita nel 618 nel luogo dove si dice che Hripsime sia stata uccisa dopo aver rifiutato di sposare il re Tiridate III per rimanere fedele alla propria religione e di San Gayane. Seconda colazione. Sulla strada di ritorno a Yerevan, visita alle rovine della chiesa di Zvartnots, particolarmente famosa per le sue peculiarità architettoniche. Rientrando a Yerevan sosta all’antico sito di Metsamor ed al suo museo. Cena e pernottamento.

6° giorno
Yerevan
Prima colazione. Partenza per il lago Sevan, posto a 2000 mt sopra il livello del mare. É uno dei più vasti laghi di montagna al mondo. Visita dei dintorni del lago e la penisola di Sevan con sosta a due chiese. Proseguimento delle visite con il convento del XII secolo di Haghartsin. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita del celebre museo di Noraduz, ricchissimo di preziosi Khatchkar (pietre scolpite con simbologie religiose). Rientro a Yerevan nel tardo pomeriggio, cena e pernottamento.

7° giorno
Yerevan
Prima colazione. In mattinata partenza per la visita alla fortezza e chiesa di Amberd situata a 2400 m sul livello del mare. Narra la leggenda che le mura della fortezza non siano mai state violate. Si continua con la visita ad una tipica azienda vinicola armena di Armas con degustazione di vini e prodotti tipici. Rientro a Yerevan e visita del museo del Genocidio. Cena e pernottamento.

8° giorno
Yerevan/Italia
In primissima mattinata trasferimento in aeroporto e partenza per l'Italia con volo di linea.
Questa è una delle tante proposte disponibili per questa destinazione, abbiamo a disposizione soluzioni con durata più o meno lunga e su richiesta siamo in grado di sviluppare lo stesso itinerario su base individuale modificandolo ed adattandolo alle vostre esigenze.
Non esitate a contattarci.  
IN COLLABORAZIONE CON:
MISTRAL