ETIOPIA

TRA STORIA E NATURA
1/8
airplane-paper-3876379_1920.jpg
1024px-Japan_(orthographic_projection).s

da 

€ 2.940

days
11
Tutto l'anno
paper-planes-3128885_1280.png
QUANDO ANDARE:
DETTAGLI:
Partenze di gruppo minimo 2 partecipanti con guida locale parlante italiano.
Trattamento come da programma.
Possibilità di estensione mare a fine tour in Oceano Indiano.
  • Facebook Basic Black
IL VIAGGIO IN BREVE:
Un viaggio di rara suggestione che mostra di questo paese due aspetti straordinari e strettamente legati tra loro: la storia millenaria e sconosciuta e la natura lussureggiante. Si attaverserà la rotta storica che si snoda dai monsteri del Lago Tana ai castelli di Gondar, dalle steli di Axum alle chiese monolitiche di Lalibela in una cornice paesaggistica maestosa.
ITINERARIO
1° giorno
Italia/Addis Abeba
Partenza in serata con volo di linea per Addis Abeba. Pasto e pernottamento a bordo.

2° giorno
Addis Abeba
Arrivo ed inizio della visita della capitale, situata a circa 2400 metri sul livello del mare e terza città più grande del continente africano: visita del Museo Nazionale, interessante per i reperti sabei ma soprattutto per Lucy, il piccolo scheletro ritrovato negli anni '70 nella valle dell'Awash e appartenente ad un ominide vissuto tre milioni e mezzo circa di anni fa. Si prosegue con il Museo Etnografico, situato nell'edificio della casa imperiale di Hailé Selassié; infine, dopo una sosta alla chiesa di San Giorgio, si sale al Monte Entoto, per godere dello spettacolo della città vista dall'alto. Pranzo in corso di escursione. Trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

3° giorno
Addis Abeba/Bahar Dar
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto per il volo di linea su Bahar Dar, la più grande e importante città della regione Amhar. In mattinata escursione in barca sul lago Tana. Lungo le rive del lago e sulle sue isolette, sorgono circa 20 chiese monastiche, la maggior parte delle quali sono state fondate intorno al XIV secolo. Durante l’escursione si visiteranno i monasteri che sorgono sulla penisola di Zege, Betre Maryam e Azwa Maryam. Sono probabilmente le chiese più caratteristiche di tutta la penisola con le pareti interne decorate da una moltitudine di affreschi eseguiti tra i 100 e i 250 anni fa. Nel piccolo museo di Azwa Maryam si possono ammirare alcune antiche corone, tesori e bibbie miniate con copertina in pelle. Rientro a Bahar Dar per il pranzo. Nel pomeriggio si parte per la visita delle cascate del Nilo Azzurro. Lungo il percorso a piedi di 30 minuti circa che conduce alle cascate, si potranno osservare numerose specie di uccelli e la rigogliosa natura circostante, nata dal microclima che le acque possenti in caduta hanno creato. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

4° giorno
Bahar Dar/Gondar
Prima colazione. Partenza per Gondar. Lungo la strada sosta al mercato locale di Woreta, luogo dove si vendono e scambiano merci di ogni genere comprese le informazioni e le ultime notizie. Arrivo a Gondar. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio, si inizia la visita con il Recinto Imperiale (Fasil Ghebbi) che sorge nel cuore della città moderna. Questo complesso ospita sei castelli e numerose strutture minori. Il castello più importante è quello costruito dall’imperatore Fasilidas nel 1640 e successivamente ristrutturato dall’UNESCO. Si prosegue con la chiesa di Debre Bhiran Selassiè, la più importante della città: qui si può ammirare il soffitto decorato con pitture raffiguranti 80 visi di cherubini. Si raggiungono i bagni dell’imperatore e si procede poi per il complesso di Kuskuam costruito nel 1730. Ora il complesso è in rovina, ma vi è ancora la possibilità di intravedere alcune stanze del palazzo imperiale. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno
Gondar/Simien N.P.
Prima colazione. Partenza per il parco nazionale dei Monti Simien, uno dei principali massicci africani: l’erosione continua nel corso degli anni dell’altopiano etiopico ha creato uno dei paesaggi più spettacolari al mondo caratterizzato da ampie valli fluviali e frastagliati picchi montuosi. Pranzo al lodge. Passeggiata nei pressi di Chenek, che si trova vicino al monte Bwahit. La zona è una delle più panoramiche del parco e, con una breve passeggiata, si arriva ad un punto dove è possibile avvistare lo stambecco Walia, endemico dell’area. Cena e pernottamento al lodge.

6° giorno
Simien N.P./Axum
Prima colazione. La mattina sarà dedicata ad una piacevole passeggiata per continuare la scoperta di quest’area, annoverata tra i siti patrimonio UNESCO. Pranzo. Nel pomeriggio trasferimento ad Axum, cena e pernottamento in hotel.

7° giorno
Axum
Prima colazione. In mattinata partenza alla volta di Yeha, la prima capitale dell’impero axumita con il suo Tempio della Luna, un edificio di culto pre-cristiano alto 12 metri, che risale all’incirca all’VIII secolo a. C. Nel piccolo museo dell’adiacente chiesa di Abuna Aftse si possono ammirare reperti antichissimi quali una collezione di iscrizioni su pietra in lingua sabea. Rientro ad Axum. Pranzo. Nel pomeriggio visita di Axum: è una città leggendaria e prima capitale del paese. Da qui mosse la regina di Saba alla volta di Gerusalemme e qui sembra sia custodita l’Arca dell’Alleanza rubata dal figlio Menelik. Visita della città che conserva ricordi epici del suo passato: le tombe del Re Kaleb e del figlio Meskel, poste su un promontorio che domina la piana della catena montagnosa di Adua; il Parco delle Steli con i suoi monoliti grezzi o scolpiti, eretti o crollati; la tomba del Re Remhai; le rovine del Palazzo della Regina di Saba; la Chiesa Di Mariam di Zion, nella cui vicina cappella è custodita, secondo la credenza dei fedeli, l'arca dell'alleanza trafugata a Gerusalemme. Cena e pernottamento in hotel.

8° giorno
Axum/Lalibela
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo per Lalibela, il luogo più spettacolare e mistico dell’Etiopia. Anticamente il suo nome era Roha e, secondo la leggenda, intorno al XII-XIII secolo il re Lalibela iniziò la costruzione delle straordinarie chiese monolitiche che dovevano fare della capitale una seconda Gerusalemme. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita al primo gruppo di chiese. Le varie chiese furono costruite utilizzando due diversi metodi; il primo consisteva nello scavare il terreno circostante fino ad una profondità di 15 metri, poi, il monolito che ne risultava, veniva intagliato e modellato per costruirne la struttura esterna. Terminata la parte esterna si traforavano finestre e porte attraverso le quali si procedeva a scavare e a configurare gli ambienti interni. Cena e pernottamento in hotel.

9° giorno
Lalibela
Prima colazione. Partenza per visitare Yimreanna Kristos, a circa 40 km da Lalibela. Il monastero, ad un’altezza di 2.700 metri, è stato edificato all’interno di una grotta. Si tratta di uno degli edifici tardo-axumiti meglio conservati di tutta l’Etiopia, con un’insolita facciata che alterna strati in pietra e legno d’ulivo. Rientro in hotel a Lalibela per il pranzo. Nel pomeriggio visita del secondo gruppo di chiese. La seconda modalità di costruzione era più simile a quella di tutte le chiese rupestri del Tigray e consisteva nello scavare una parete verticale di roccia utilizzando cavità e grotte preesistenti. Si visiteranno, tra le altre, la chiesa ipogea e cruciforme di San Giorgio, la chiesa di Beta Maryam con gli stupendi affreschi e l’imponente Beta Medhane Alem. Le chiese sono comunicanti, cunicoli e passaggi scavati nella roccia le collegano una all’altra. Cena e pernottamento in hotel.

10° giorno
Lalibela/Addis Abeba
Prima colazione. In mattinata trasferimento in aeroporto e volo per Addis Abeba. Seconda colazione. Completamento delle visite di Addis Abeba e visita del mercato all’aperto, uno dei più grandi d’Africa, dove si può acquistare di tutto, dal cibo, agli oggetti in paglia, dai monili agli abiti fatti a mano con materiali di riciclo. Cena in un ristorante tipico con canti e balli tradizionali e trasferimento all’aeroporto. Partenza per il rientro in Italia.

11° giorno
Italia
Volo di rientro in Italia.
Questa è una delle tante proposte disponibili per questa destinazione, abbiamo a disposizione soluzioni con durata più o meno lunga e su richiesta siamo in grado di sviluppare lo stesso itinerario su base individuale modificandolo ed adattandolo alle vostre esigenze.
Non esitate a contattarci.  
IN COLLABORAZIONE CON:
MISTRAL