USA: AMERICAN RODEO

FLY & DRIVE ALLA SCOPERTA DELL'AMERICA PIA' AUTENTICA
1/9
airplane-paper-3876379_1920.jpg

da 

€ 1.580

days
11
da Maggio ad Ottobre
QUANDO ANDARE:
DETTAGLI:
Fly & Drive su base individuale.
Noleggio auto di categoria A disponibili altre categorie con supplemento.
Possibilità di stop-over in andata o al ritorno a New York.
Possibilità di estensione mare a fine tour.
  • Facebook Basic Black
IL VIAGGIO IN BREVE:
Scoprite la meraviglia degli Stati Uniti e vivete a pieno le bellezze della cultura e dei panorami locali. Da Danver attraverso le Montagne Rocciose fino allo spettacolare paesaggio della Black Hills con il monumento nazionale del monte Rushmore simbolo dell'America e quello di Cavallo Pazzo paladino delle tribù indigene locali. Fino ad immergersi nel fantastico mondo degli Indiani e della loro terra.
ITINERARIO
1° giorno
Denver
Arrivo a Denver, ritiro dell'auto e sistemazione in hotel. Il viaggio inizia nella metropoli “porta” delle Montagne Rocciose, vivace e frizzante, ricca di locali e ristoranti dove poter gustare le sue innumerevoli birre (è considerata la Beer Capital of the USA). Trattamento: solo pernottamento

2° giorno
Denver_ Cheyenne (160 km)
L'avventura nelle Rockies prosegue verso Cheyenne capitale del Wyoming, per immergersi in una magia d’altri tempi. Il modo ideale per visitarla è passeggiare a piedi tra i big cowboy boots sparsi in città, gigantesche sculture che rappresentano l’iconico stivale da Cow boy, decorato da artisti locali. Si può trascorrere così mezza giornata tra Cow boy (ma non solo, a Cheyenne c’è anche un interessante museo sulle cow girls), e famosi rodei, descritti anche dalla penna Jack Kerouac nelle pagine di On The Road. Per chi decide di dedicare più tempo a Cheyenne, si consiglia la visita del Depot Museum della Union Pacific. Impossibile inoltre non sbizzarrirsi con acquisti in negozi di stivali e abbigliamento western e ammirare da fuori il Campidoglio dello Stato. Si conclude la giornata dirigendosi verso Laramie dove è previsto il pernottamento. Trattamento: solo pernottamento.

3° giorno
Cheyenne_ Rapid City (460 km)
Si consiglia una sveglia presto per proseguire il proprio viaggio alla volta di Rapid City. Durante il tragitto si potrà ammirare lo spettacolo naturale del Custer State Park, nello scenario delle Black Hills, dove dimora una mandria di 1.500 bisonti allo stato brado. Trattamento: solo pernottamento.

4° giorno
Rapid City
Giornata a disposizione per visitare Rapid City. Sosta obbligata e luogo icona degli Stati Uniti, il monumento nazionale del monte Rushmore, con i volti scolpiti dei Presidenti Washington, Jefferson, Roosevelt e Lincoln, scelti rispettivamente come simboli della nascita, della crescita, dello sviluppo e della conservazione degli Stati Uniti. Non distante dal Mt Rushmore sta delineandosi con lentezza il profilo mastodontico del Crazy Horse Memorial, opera che una volta completata sarà la più grande scultura nella roccia mai costruita, larga 195 metri ed alta 172, la cui realizzazione non si basa su alcun finanziamento pubblico, ma si appoggia solo sugli introiti derivanti dalle visite. La scultura rappresenta il busto di Tashunka Witko per tutti Cavallo Pazzo, uno fra i maggiori capi che i Sioux abbiano mai avuto, una leggenda il cui nome suscita timore e reverenza, e scava dentro gli ideali di libertà di ogni uomo. Trattamento: Solo pernottamento.

5° giorno
Rapid City_ Spearfish_ Devils Tower_ Buffalo (380 km)
Non finiscono qui le emozioni, partendo da Rapid city ci si dirigerà verso lo Spearfish Canyon, attraversato da una strada sinuosa e scenografica, ideale da percorrere a cavallo di una moto. Si consiglia anche una breve sosta a Deadwood, un altro squarcio di West, con un’atmosfera alla Wild Bill Hickock e Calamity Jane, tra locali, saloon e case da gioco, il cui aspetto è rimasto il medesimo del periodo della corsa all’oro. Si prosegue poi verso l’incanto surreale di Devils Tower, monolite di roccia ignea che si staglia per circa 400 metri sullo scenario delle Bear Lodge Mountains. Il picco è sacro per i Lakota, i Cheyenne e i Kiowa. Partenza alla volta di Buffalo. Trattamento: solo pernottamento.

6° giorno
Buffalo_ Cody (280 km)
Mattinata da dedicare alla visita dei dintorni di Buffalo. Buffalo è la migliore porta d’accesso alla Bighorn National Forest, polmone verde esteso su una catena montuosa che supera i 4000 metri d’altezza e rappresenta un paradiso floro-faunistico ideale per percorsi di hiking, trekking, bicicletta e numerose altre attività outdoor. Tra le alternative consigliamo un'escursione a bordo dei mitici Wagon dell'ovest, percorrendo sentieri naturali, nel famoso paesaggio Hole-in-the-Wall, sito sulle montagne Bighorn Mountains, territorio storico battuto dai fuorilegge e dai pistoleri. Trattamento: solo pernottamento.

7° giorno
Cody
Tempo a disposizione per girare la città fondata nel 1896 da William "Buffalo Bill" Cody, figura leggendaria e impresario di spettacoli dedicati al Far West. A lungo simbolo dell'Ovest, la cittadina ha conservato l'aspetto e l'atmosfera di villaggio di frontiera. Vi ha sede il Buffalo Bill museum, un ampio complesso con sezioni dedicate alla storia naturale, culturale e militare del Far West. Cody ospita inoltre il Cody Nite Rodeo, uno tra i più lunghi e interessanti eventi del genere negli Usa e che si svolge ogni anno da giugno ad agosto. Trattamento: solo pernottamento.

8° giorno
Cody_ Rock Springs (440 km)
Lungo il tragitto da Cody a Rock Springs si attraversa la Wind River Reservation, riserva che ospita i Nativi Americani delle tribù Arapaho e Shoshone. Questa vasta area si trova tra lo scenografico Wind River Range e le Owl Creek Mountains. La tribù degli Arapaho fa culturalmente parte dei Plains Indians, Indiani delle Praterie, ma sono distinti da un punto di vista sia sociale che culturale. Con un trattato stipulato nel 1868 gli Arapaho rimasero senza terra e furono costretti a spartire il territorio con gli Shoshone, nel centro-ovest del Wyoming. E’ interessate visitare lo Shoshone Tribal Cultural Center che offre un approccio approfondito della cultura della tribù. Durante la maggior parte dei fine settimana estivi le danze tradizionali dei Nativi, la musica, il cibo e le feste, caratterizzano i Powwow nella Riserva, se avrete l'occasione di assistere a uno di questi eventi sicuramente sarà un'esperienza che non dimenticherete. Trattamento: Solo pernottamento.

9° giorno
Rock Springs_ Laramie_ Denver (540 km)
Si parte da Rock Springs per raggiungere Laramie anch'essa città rappresentativa di una radicata tradizione Western, ha mantenuto intatto il proprio fascino da centro pionieristico del Far West e di importante snodo della Union Pacific. Per catturare l’epopea del West basta recarsi alla Wyoming Territorial Prison dove fu incarcerato Billy The Kid e all’ Old West Park. Si consiglia una sosta al Buckhorn Saloon che mostra ancora i fori di pallottole nel suo storico specchio. Da Laramie si riparte in direzione Denver. Trattamento: solo pernottamento.

11° giorno
Denver
Rilascio dell'auto e volo di rientro in Italia.
Questa è una delle tante proposte disponibili per questa destinazione, abbiamo a disposizione soluzioni con durata più o meno lunga e su richiesta siamo in grado di sviluppare lo stesso itinerario su base individuale modificandolo ed adattandolo alle vostre esigenze.
Non esitate a contattarci.  
IN COLLABORAZIONE CON:
VIAGGIDEA

Pegaso Viaggi di W2 Agency snc

Agenzia di Viaggi e Tour Operator

P.I. 02348920428 - REA 180768/AN

Licenza e aut. 9644/10

Polizza Ass. RC Europ Assistance n° 8987108

Polizza Fondo di Garanzia Assicurativo - Norbis S.p.a. - Valore Sicuro n° 5002002215/P

Condizioni di Viaggio T.O. Pegaso Viaggi

Privacy Policy

© 2021 by Pegaso Viaggi.

Proudly created W2 Agency snc

  • Pegaso Viaggi
  • Wix Facebook page